Ehi! Non mi piace quello che scrivi!

Questo blog può contenere testi a tema DI SATIRA o di semplice CRITICA COSTRUTTIVA CON DELLE PROVE PALPABILI. Tutti quelli che hanno in bocca "diffamazione" possono stare fuori alla porta. Grazie!

mercoledì 31 agosto 2011

Orpo GDR: Avalon (Parte 5)

Orpo! Parliamo ancora di GDR? Naturalmente! La storia di Avalon è ancora lunga ed assurda da raccontare, e non mi sono certo fermato. Arriveremo alle storie più o meno normali, comunque. Ma nel frattempo devo spiegarvi tutto per filo e per segno..

Dunque..e vissero felici e contenti..
Dove eravamo rimasti? Ah, sì. Pura. Quella cucciola mi ha sempre dato qualche preoccupazione, anche perché una volta mi ha preso mentre stavo leccando la mano ad un umana tutta verdignola che era stata avvelenata in qualche modo e mi aveva visto. Più o meno per lei è stato come vedermi copulare con una lupa che non era sua madre (Mettendo da parte il fatto che era stata adottata e i cuccioli di Avalon spesso sbucavano come funghi più che avere dei genitori in particolare). Fu allora che conobbi Airon. Buon vecchio Airon. Mi diceva sempre "se ululi più in alto di me io ululo più forte di te". E chi si dimentica più di lui: si prese in cura Pura.
Togliendo il fatto che era il lupo che faceva rotolare i cuccioli in giro (tanto son fatti di gomma) era molto abile. 

Aaah basta Zio Airon farò i compiti lo prometto!!

Ma cosa ho fatto io nel frattempo? Ormai avevo cominciato a prendere un po' d'esperienza. Si da il fatto che un giorno mi trovavo nella foresta e sentivo un certo trambusto: vado a sbucar fuori la testa dai cespugli e cosa vedo? Degli umani che stanno picchiando un lupo mannaro. Il lupo mannaro è in buone condizioni di perdere, ma decide di usare le sue abilità per lievitare via (esattamente, qui si parla di lupi mannari "ragionevoli") per cui la sua fuga era assicurata. 
Cosa poteva fare un buon lupo nascosto e non visto in questa occasione? Ovviamente, è un compare lupo anche se semi-umano. Attacchiamo gli umani piuttosto che cercano di fargli del male.
NO. Attualmente sbucai dai cespugli, saltai e afferrai il lupo mannaro con un morso portandolo immediatamente giù. Non oso immaginare ancora la reazione del Player, perché quel lupo atterrò a terra con un bel tonfo e il resto degli umani gli tagliarono via la testa, mettendo fine alla sua carriera.

SE TI PRENDO DANNATO LUPO, FINISCI MALE!!

Anche perché lui immaginava proprio che lo aiutavo a fuggire, non di tirarlo giù e condannarlo definitivamente. Eh insomma, a forza di far così iniziai ad avere amicizie fra i vari umani che c'erano lì. Ormai la mia carriera di "amico dell'uomo" era consolidata. Fatto sta che una volta ho fatto amicizia con una coppia di persone un po' strane...Caramon e Raistlin. Ricordano niente? Sì, sono due personaggi famosi dei racconti Fantasy e di GDR. Conobbi e salvai Caramon (si fa per dire) in uno scontro contro un vampiro carro armato. Come mai Carro armato? E' subito detto. Questo vampiro si chiamava Xarmoth, di cui il nome me lo ricordo come fosse ieri. Girava con un armatura così bardata ed era così stracarico d'armi, che era paragonabile ad un carro armato.
Un vampiro carro armato per l'appunto. 'zzi vostri.

E allora cosa successe esattamente? Per Caramon stava finendo decisamente male. Xarmoth gli aveva spaccato la spalla con un martello da guerra ed era pronto a dargli la mazzata finale, quando poi arrivo io e mi metto davanti a lui a ringhiare come un ossesso. Per qualche motivo questo vampiro prende capra e cavoli e va a sedersi su d'un albero tagliato, come se doveva pensarci su. E questo è quello che faccio io, decisamente non contento: prima di tutto lecco in faccia Caramon che era svenuto dalla botta di prima e subito dopo vado a mordere alla gamba il vampiro. Ma sì, con tutta l'armatura che c'ha troverò un punto libero.

Si perché insomma, se non sei in un cartone di Tekken mordere il metallo fa male.

Il Master, che stava preparando il cappio per impiccarsi, me la passa per buona. Mordo il vampiro e lui risponde mollandomi un pugno "avvolto nel nero guanto d'arme" DRITTO AL MUSO. Perché per combattere un lupo non bisogna usare un martello, una spada, o una balestra. PUGNI. Pugni mentre s'indossa un armatura (che è stata misteriosamente bucata dai denti d'un lupo). Di questo punto sapete come si sente un auto che si schianta contro un muro?
Esempio esatto.

Insomma, faccio scappare il mio topolino da compagnia e faccio le mie preghiere. Ma per fortuna Caramon decide di portarmi da un Druido (Gente che ama la natura e fuma erbapipa, insomma Hippies) per curarmi. E la prima frase e corretta: Avevo deciso di avere un topino da compagnia, per la precisione un topo del deserto. Su un isola che non ha un deserto o non ha ambienti stile steppa o simili. Ad ogni modo vengo portato in un luogo dove c'è un Elfo che sta ben peggio di me, e che penso che non ha mai apprezzato di vedere me in presa di tutte le cure e lui completamente ignorato. Certo che per un Elfo, odiare un animale? Alla faccia degli amici degli animali! Dopo stavo una meraviglia. Sì, sono bastati 20 minuti per rimettermi a posto con il muso scassato e ovvie emorraggie.
Evidentemente c'era un Medic nascosto.

Ma cos'è successo dopo?
Ho conosciuto una lupa colorata di Blu come la notte che corre in ogni landa mistica.
Sì, ma ne parlerò un'altra volta. Ho sonno! E così anche voi sicuramente.

Buonanotte!

domenica 28 agosto 2011

Io ed i Videogiochi: Bio Menace

Fa. Caldo. Fa un caspita di caldo. Fa così caldo. Fa così dannatamente caldo. FA CALDO!!

Lasciatemi qui..andate voi avanti..
Seriamente parlando però, sta cominciando a fare meno caldo dei giorni precedenti. Ringrazio il mio ventilatore USB che ogni tanto si ferma e quindi sono costretto a stritolarlo in una mia morsa da coniglio assolutamente alterato. Ed ogni volta puntualmente parte, per evitare che lo smonti completamente. Perché caro il mio ventilatore USB, più di così non posso smontarti.

"Sì sense, anch'io ti odio. Tanto."

Bene, oggi parliamo di qualche videogioco. Parliamo di Bio Menace! Sorpresi? Come no? Per chi è conoscitore di vecchi giochi come ma saprà bene che sto parlando d'un altro gioco pubblicato dall'Apogee. La stessa casa che ha portato Cosmo, sempre nel periodo inizio anni 90.
Di cosa parlava questo gioco? Altre creaturine strambe ma enormemente amichevoli? Paciocconi con le ventose che hanno l'influenza ma che vogliono farvi tanto bene e vuole soltando visitare il tuo paese natale?

Vuole solo leccarti la mano!

No, assolutamente no. In questo gioco indossate i panni di Snake solid Logan, un agente della CIA. La vostra missione? Fermare i terribili progetti di Master Cain che vuole conquistare il mondo a suon di mutanti e robot. Insomma, ha voluto combinare Terminator e qualche film su mostri da laboratorio, solo che ha sempre perso la parte dove attualmente i buoni vincono. Ammesso che siete dei buoni giocatori ovviamente!
Ed attualmente è questo uno dei principali problemi di Bio Menace: Visto che è un gioco vecchia serie potete immaginarvi la sua difficoltà. Ve lo dico io: FACILE!

Facilissimo.

Spiegando il tutto con calma. Bio Menace è un esempio di difficoltà davvero troppo "reale". In pratica, avete a disposizione tre livelli: Facile, Normale e difficile. Più la possibilità di provare un livello per 15 secondi, una funzione un BEL po' inutile ma simpatica.  
Se scegliete la difficoltà facile avete:

1)L'arma che spara tre colpi per volta, rendendo inutile un PowerUp (Ovvero la raffica continua)
2)Barra della salute piena (In poche parole vi possono abusare molto e non ne soffrirete particolarmente)
3)I nemici sono delle checche. letterali.

Andiamo a vedere cosa ci propone la difficoltà normale:

1)L'arma spara un colpo alla volta. Il vostro tasto di fuoco invocherà pietà dopo un quarto d'ora. Ogni volta che sparate c'è un mezzo secondo di pausa, mettete questo in conto. La ricerca di PowerUps è imperativo se volete sopravvivere.
2)La vostra barra della salute ha circa cinque slots. Cinque colpi e siete morti. Fate attenzione a dove mettete i piedi!
3)I nemici adesso si beccano decisamente più colpi di prima per morire.

E perciò ecco a voi un gioco che vi prende sulla parola quando si tratta di difficoltà facile e normale. Non ho provato la difficile: Non voglio farmi così male.

 E ricorda: Sono gli ostaggi a gridare "Aiuto!" non TU.

Per fortuna nel gioco c'è la possibilità di lanciare granate o di eseguire supermosse. Vi giuro che quest'ultima non la sapevo fino a tre giorni fa, perché ho appena finito un U.G.O. su questo gioco e solo durante quella "tirata" ho scoperto che c'erano dei codici per eseguire delle mosse. Attualmente, ho per sbaglio attivato una mossa che rendeva il personaggio grigio e rilasciava onde blu ai suoi lati. 
Credetemi..mi sono spaventato a morte a sentire quel suono (BZZRRHHAAAP!) soprattutto perché la sessione è avvenuta a notte fonda, mentre ero solo soletto in casa e con tanto di cuffie indossate.

WAAAA ho paura ç-ç

A dirla tutta ho più paura dei giochi in 2D che di quelli in 3 dimensioni. Mi fanno poca impressione. Questi sì. Che razza di sintomo sarà mai? Comunque, questo gioco ha alcuni validi "spunti" presi da Cosmo, con nemici che spuntano dagli angoli e trappole che non vi aspettate. Ma siccome ha solo 11 livelli sono scusati, perché dovevano trovare pure il modo di farlo durare (La mia sessione di gioco è durata 1 ora con Bio Menace, 2 con Cosmo. Eh, direi che non si sono impegnati molto). Dunque, questo è in sintesi tutto il gioco. Potete toccarlo con "mano" appena avrò uppato l'U.G.O. nel mio canale. 
Nel frattempo, vi passo i soliti tre/quattro disegnini per farvi tre/quattro risate..

Disegno dedicato ad un membro d'un forum dove ci sono anch'io (Eh!)

 Reference Sheet per una forma del mio fursona. Confidential information, DO NOT STEAL!

 Disegno spiritoso dedicato ad un piccolo riferimento che Sense mangia i cuccioli (A pranzo un panino, e adesso..?). Molto appetitosi se salati bene. Ad un videogioco simile ci farei una tirata, poco ma sicuro! (grazie Valy per il disegno originale)

Su che adesso è tardi! Andate a dormire che ci vado anch'io!
Buonanotte!

venerdì 26 agosto 2011

Cronache dell'internauta: Troll for 2k monies

Altre cronache per voi! Stavolta sono esperienze esterne, ma in un certo senso vissute. Cosa si può dire? Specialmente, fate attenzione al troll! Sono esseri che cercano una risata come l'oro. O a volte esagerano e cascano facilmente all'essere forever alone. Dipende, dipende sempre. Alla fin dei conti sentirete sempre una risata all'angolo seguita da un cantare armonico di finezza e passione.

OH OH OH OH OH!

Dunque, di cosa stavo parlando? Semplicemente mettiamola così: Siete dei forti appassionati di videogiochi. D'un tratto vedete un gioco mai rilasciato, ma che era completato al 100% per Nintendo. Il classico Nintendo. Sapete bene che quel gioco era programmato in un modo tale da sembrare un gioco per SUPER Nintendo. Grafica fluida, animazioni incredibili e storia..beh, la storia era piuttosto scarna. Ma ad ogni modo, si parla di Bio Force Ape. Questo gioco è stato agognato dalla sua uscita nelle riviste per lunghi anni. Agognato e desiderato. Il gioco non rilasciato per NES più raro in assoluto. 
E così, un giorno, in un forum ancora esistente (si parla del 2005) si presentò un gentil signore.
Aveva con sè il gioco tanto desiderato.
Potete ben immaginare cosa cominciò a scatenare. In un posto d'appassionati di questo genere, e sotto la presenza di Screenshots che sembravano genuini, ci fu il caos.
 NE PRENDO 20! 20!!

Il desiderio di possedere quell'unica cartuccia era impellente. Le gente immediatamente iniziò a mandare  messaggi privati verso l'autore del messaggio per avere maggiori chiarimenti ed eventuali prezzi della cartuccia, spedizione compresa. Ma non ci fu risposta. Piuttosto, dopo poco tempo, l'autore stesso postò altri screenshots.

And shave yourself, you're ugly!

Da qui iniziava ad esserci qualche piccolo riferimento al fatto che il gioco non era in realtà quello che stavano cercando. Ma questo stranamente non fermò la gente che era nel forum. Questo probabilmente perché c'erano sì e no 2 immagini del gioco in tutta la rete, comprese le riviste. Dunque continuarono a crederci, e il discorso cominciò a cadere sul rendere il gioco disponibile a tutti o meno sulla rete, per giocarlo su emulatori. 
Non ascoltato, il troll inizia a leggere i discorsi che stavano infuriando, postando un'altra screenshot assurda.

Superscorreggia!

Quest'immagine cominciava, pian piano, a mostrare che c'era una presa in giro. Certo, chi può mai immaginare che in un gioco simile non ci sono elementi osceni e grafica corrotta? In fondo si tratta d'una superscimmia che combatte i nemici con mosse da lotta libera, il gioco si basa su quello, sull'assurdità. O almeno così se credeva. La corda venne infine tirata del tutto: 2000 dollari arrivarono ad essere messi in palio per la vendita della cartuccia.
E la sua debita risposta.

 Adesso l'autore del "ritrovamento" stava proprio iniziando a mettere alla luce che si trattava d'un enorme, incredibile trollata. La cosa era collegata così bene, e così conseguenzialmente, che sembrava fatta proprio apposta. Ma questo fermò gli interessati a voler desiderare tale cartuccia per Nintendo?
NO e l'avete letta benissimo. Talmente accecati com'erano, la rissa non conobbe fine. Altra gente s'aggiunse alla lotta del "No portatelo alla rete, razza di tirchi" "No bisogna conservare l'arte" e così via.
Il triste finale:

Un troll arrabbiato non va pizzicato.

Alla fine l'utente, il troll, il grande ritrovatore sortì in una drastica mossa: Mostrare la cartuccia completamente sfasciata. Era tutto finito, e la gente prese a calmarsi. "Forse è davvero un imbroglione" si disse qualcuno "Magari non era il gioco, il mitico Grail che tutti aspettavamo" disse qualcun'altro. Tutti, tranne lui:
A volte ci chiediamo com'è che l'economia va male.

Eppure volevano tutti sognare. Pensare che quel gioco era il loro desiderio più folle di avere: Bio Force Ape. Un gioco che nel 2005 non poteva essere vero. 
Il gioco è stato riportato DAVVERO in vita nel 2010, dove è stata venduta all'asta orientale una cartuccia di Bio Force Ape per una cifra piuttosto astronomica..ma il sogno è stato completato e tutti vissero felici e contenti.
Tutti, tranne un troll che fra una risata e l'altra, ha capito d'avere più la stoffa dell'imbroglione che di quello che prende in giro la gente e ci ride sopra. 
Questa è solo una delle tante storie della rete che possono essere raccontate.

Finita la fiaba, il bardo vi da la Buonanotte e a domenica!

Ps: Dimenticavo, se volete leggere tutta la storia conservata dagli anni, potete trovarla qui: http://www.digitpress.com/forum/showthread.php?t=71891

mercoledì 24 agosto 2011

Orpo GDR: Avalon (Parte 4)

Sono tempi duri!
Ecco a voi una frase a casaccio per iniziare il post di oggi. Oggi è il turno di Orpo GDR, e torniamo a parlare di Avalon. Le mie avventure erano iniziate a dir poco movimentate, non è vero? Un lupo che parla, compra, vende..
Già, perché ricordai quella volta che ruolai che avevo comprato quintali di armi e li portavo tutti dentro la borsa per portarli a nuoto verso Nox.
A NUOTO.
Ora, cercate d'immaginarvi bene la cosa: Alabarde, spade, pugnali, mozzarelle, mortadelle ed armi medievali di ogni tipo. Ed un lupo che porta tutto questo dentro una sacca.

Il solo calcolo di di pesi e probabilità di morte vi fa semplicemente venire l'emicrania.
Una volta ho ruolato che il mio lupo stava annegando, e della gente umana deliberatamente mi ha tirato a terra. Io, da bravo lupo gentile, li ho ringraziati e ho raccontato loro che andavo a Nox percorrendo la via del mare.
Ora vi racconto un'altra cosa. Nell'ambientazione di Avalon c'è un isola, ok? Quest'isola però è situata in un gigantesco LAGO. Perciò quel che stavo dicendo non ha senso dalla testa ai piedi. Certo, tutti quelli attorno a me non mi hanno detto assolutamente nulla, se non un "Ah ah Ser Shadowolf, lei non può nuotare con tutta questa ferraglia addosso!"

Come no? Io sono un guerriero del fuoco! Vado dove voglio, dico bene?
Circondato da gente che era indescrivibilmente affabile. Il fatto che dovevo portare armi all'esercito dei guerrieri del fuoco di Nox attraverso il mare era un invenzione mia attualmente, si vede che mi annoiavo. Senza saperlo però nel frattempo c'erano cavalli che si lamentavano con gli umani dicendo che non mangiavano abbastanza e c'era una cavalla che si stava facendo un drink spremendo erbe in un bicchiere. Con i zoccoli. Non sto scherzando. Una razza che hanno tolto quasi da subito da Avalon erano i cavalli, e come potete ben immaginare era una razza molto più noiosa da giocare del lupo. A meno che non ti facevi creativo come questi bravi giocatori. 
Ma tornando a me e quindi ai lupi. Mentre creavo questi piccoli caos in miniatura venni a fare conoscenza d'una lupa. Questa lupa era l'animaletto preferito d'una capo gilda delle Sacerdotesse di Avalon. Cosa facevano le sacerdotesse? Sia quel che sia, davano aria al fatto che c'era un dio da qualche parte. 
Insieme a lei iniziai a giocare in un modo..accondiscente. Questo perché lei almeno tentava di essere un 20% lupa. Io quasi praticamente mai. 
Nemmeno quando iniziò a costruire castelli di sabbia al mare.

E qui metteremo una pista per le biglie!
E sì, convinsi anche lei che c'era un mare attorno all'isola. E no, non ricordo proprio il suo nome, mi dispiace. Si da il caso che comunque distrussi il suo castello di sabbia e dissi che ero maledetto da qualche maledizione presa a Nox, andai via per tre giorni (veri) e tornai. Dicendo che ero ancora maledetto. Quindi ho iniziato a ringhiare, ululare e abbaiare a casaccio e a schiumare.
Perché?
Mi annoiavo. Quante volte ve lo devo dire? Comunque, appena ho visto che i tanto amici umani s'erano messi attorno a me con le loro spade sguainate, ho pensato di far finta che quella lupa mi aveva calmato in qualche modo.
Da quel giorno ha deciso:

1)Di starmi lontano, dicendo chiaramente che fra di noi due dovevano esserci debite distanze
2)Di progressivamente smettere di giocare come lupa e rifarsi un personaggio, e s'è fatta effettivamente un elfa.

Sì, credo che alla fine apparivo così davanti ai suoi occhi.
Arrivai quindi alla debole conclusione, mooolto lentamente, che dovevo cambiare un po' comportamento. Insomma, forse erano tempi che dovevo cambiare un pochino e diventare leggermente più luposo. Fu allora che conobbi Pura, una cucciola sperduta, che iniziai a curare.
Questa cucciola faceva salti con capriole in aria, oppure salti mortali e carpiati a seconda di come gli andava. Decisamente una bellissima cucciola d'accudire. Ottimo padre, ottima figliola. 
Ah, poi ho conosciuto anche un lupo che era conosciuto per far rotolare i cuccioli giù dalle discese di svariati posti. E con lui, un sito. Il sito del branco. Con il IL CAPOBRANCO
Avete capito bene, dopo giorni, conobbi Lupo.
Ma prima di questo portai Pura a fare il bagno al mare (lago). Dove venne ferita da una medusa.
...ggggiiiiààà..potete immaginare come la cosa è assurda. Corsi anche al mercato per comprare una pozione, tornai, e ce la passai sulla ferita. Sono un bravo papino vero?

Magari un giorno poteva diventare così.
Come cominciai ad andare a spasso con il branco? Ebbene, lo saprete un altra volta. Per il momento, decido di andare a letto.
Buonanotte!

domenica 21 agosto 2011

Io ed i Videogiochi: Cosmo Cosmic adventure (Ep 1 ) + Extra varie

Benvenuti nel mio Blog! Di nuovo! Salve, qualcuno ha visto Mr.Pink? Pensa ancora che il sito che ha consigliato sia la cosa migliore del mondo. Beh, meglio farglielo credere, che poverino: cpaway lo paga così poco! (Tanto che si potrebbe fare una battuta sul nome, dicendo magari Crapaway, ma è tutto dire).
Parliamo di videogiochi! Ma prima di tutto, voglio onorare una piccola faccenda. Dovete sapere che qualche giorno fa è stata presentata un "opera" che consiste in, incredibilmente, un Hard Disk da 1 Terabyte con contenuto totale di svariati milioni di dollari di contenuti piratati.
L'autore, naturalmente, è stato acclamato per la sua opera. Non sto scherzando: Mentre c'è gente che pirata contenuti registrati e viene arrestata, sputata, e messa nel più alto disprezzo dei lardoni che impongono prezzi assurdi, a questo lo applaudono.

Che cosa si puiò dire?

Un pirata è libero da ogni restrizione di legge.
Libertà! Libertà! Harrr! haarr harr.
(Grazie Valy per il disegno!)

 Ed ora passiamo all'argomento di oggi. Avete mai sentito parlare di Cosmo? No, non il nostro Cosmo. E' un personaggio che non esiste, ideato per un videogioco, che visita gli spazi e vive una storia carica di sentimento e di lotta!

 Nooooo..

A dirla tutta sto solo cercando di prevenire l'inevitabile. Il personaggio di cui stiamo parlando non è Cosmo della saga di Sonic & Co, ma piuttosto di questo alieno ideato nell'era dei "ruggenti" anni 80:
MIO DIO SPARATELO!

Sì, è il personaggio principale. Una specie di rana che ha il morbillo con la bocca a forma di becco, capelli rosso sangue e un paio di ventose al posto delle mani. Credetemi, si vede lontano un miglio che il gioco viene da chi ha creato Duke Nukem. E' un gioco nato dalla sua mente, nei tempi in cui c'era appena il suo primo titolo che non era carico di sangue e squartamenti, ma ugualmente pieno di sparatorie e lattine di coca volanti. 
Comincio col dire che questo gioco è crudele e spietato, ma la storia fa quasi venir da ridere. Questo ragazzino è sulla via di andare a Disney World ma la sua astronave ha un avaria e finisce in un pianeta sconosciuto insieme alla sua famiglia. Rimasto solo, deve farsi strada fino a ritrovare i suoi genitori.
Un alieno con una tecnologia estremamente evoluta vuole venire sulla terra. A Disney World.

Ciao! Sei..un bambino..molto..strano.
Ti dispiace se chiamo quelli di X-Files?
Cosa c'è che non hanno nel loro pianeta? Insomma, è come se io decidessi di andare negli anni 50 per divertirmi come facevano loro. Ma i gusti son gusti, no? Ad ogni modo, il vostro cammino verrà sbarrato da diversi mostri. Avete solo due modi per ucciderli: O saltando loro addosso, o mettendo ai loro piedi una bomba mentre loro ingenuamente la fissano prima di esplodere in aria. Le bombe sono limitatissime da portare: fino a 9, ma il gioco spesso e volentieri ti cerca d'ingozzare di quelle. Solo quando gli va, però. 


In altri casi, ti manda deliberatamente a quel paese.

Il gioco è piuttosto facile. Fino al livello 8. Dal livello 8 in poi cominciate a sudare, e sudare sodo, perché in realtà dietro il gioco c'è un signorotto che crede che sei un inesperto e se la ride mettendoti livelli semplici. Ma come vede che avanzi, inizia ad incazzarsi sempre di più. Alla fine, gli ultimi tre livelli del gioco (Esattamente 8 - 9 e 10) sono pieni di nemici che spuntano da letteralmente TUTTE le parti.  Vi assicuro che questo è uno di quei giochi che ti fa avere un caso di dita stanche e sudate. Il boss finale vi farà ridere. E' di una semplicità DISARMANTE rispetto a tutti i livelli. E ve lo assicuro, perché ne ho appena finito un U.G.O. e lo sto preparando ora per metterlo su Youtube. Mette sul serio a dura prova i riflessi e la capacità di ricordare cosa è accaduto quando (Perché tutti i nemici spuntano sempre nelle stesse occasioni, quindi alla fine memorizzi non solo il livello, ma anche in che punto appaiono i nemici). Fortunatamente i tizi che l'hanno programmato lo sapevano e hanno messo vite infinite al gioco. Meno male! 

Ma puoi salvare Duke Nukem.
Yup, Duke Nukem appare in Cosmo, dove è possibile salvarlo facendo saltare via una lastra di ghiaccio che lo imprigiona. In inserto davvero simpatico e difficile da trovare (Che io non ho trovato ad in ogni modo).
In genere questo è tutto il gioco. Ora vi starete chiedendo: Cos'è l'extra che ho citato nel titolo?
Beh..negli anni ho fatto diversi disegni piuttosto scrausi e poveri nei dettagli, ma alla fine ho deciso di metterne un po' qui. Non fateci caso: Sono più o meno scarabocchi fatti in paint (Ed almeno sostituiranno la mancanza del link della settimana. Ah ah!)


Disegno creato sul sito del puddingface. Per maggiori informazioni..beh..googleratelo!

 Un mio caro amico si taglia i capelli..ma non è una scelta particolarmente azzeccata.

 Disegno dedicato a tutti i brony =P

 Sì, farmi mancare la DSL è un grave errore.


Piccola idea avuta dopo aver visto un titolo su Wikio.

Chart dedicata a Valy e la sua classe preferita di TF2: Il Medic!

Ecco a voi, dunque, e buonanotte!

venerdì 19 agosto 2011

Cronache dell'internauta: Porgere l'esca (Parte 3)

Ehi! Vi ammetto che questo Post potrà essere piuttosto corto. Perché?

1)E' tardi
2)Ho perso un sacco di tempo per fare un Youtube Poop su Law4Kids (Presto sul mio canale!)
3)Ho poco materiale per stasera

Come poco materiale? Sì, perché questa è l'ultima parte ed è evidente che non posso sempre mostravi le stesse cose.

Insomma, l'altra volta c'eravamo capiti.

Cosa parliamo allora di Banner ed Esche? Semplicemente, l'evoluzione propria delle Mail che ti promettono grandi prestazioni...economiche. Sì, a cosa stavate pensando? Comunque, questa bazzicano soprattutto su siti che possono interessare per qualche tipo d'affare (Imageshack, ad esempio, ne brulica) cosa possiamo vedere che tenta di catturare la nostra attenzione?
FREE MUNNY!

Protip: se avete intrapreso bene la lezione sui siti che promettono guadagni esasperatamente giganti, allora non avete nemmeno guardato quest'immagine. Se solo avete la minima curiosità, rileggete tutto il Cronache Dell'internauta. Questi banner sfruttano tutti lo stesso meccanismo dei siti di guadagno online: ti dicono "Guarda, ho guadagnato un milione con questa roba, perché tu no?"
Mettiamo delle cose in evidenza:

1)Perché vuoi far guadagnare anche me? Se me la fai vedere così, significa che a te non ne viene NULLA. Nel fattore, è come se tu mi stessi porgendo
(Semplice: Guadagno referrals)
2)Da dove viene questa cifra?
(In questo caso, o è fasulla, o è il risultato di tanto culo nei concorsi, o semplicemente ANNI di presenza nel sito)

Se nella prima risposta c'è semplicemente un "Perché voglio far guadagnare tutti" ti sta attualmente dicendo una spudoratissima bugia. Veniamoci incontro: La crisi c'è per tutti! E' appunto per questo un misterioso benefattore va sempre guardato con intelligenza e mai senza chiedersi il tornaconto. Specialmente se questo è conosciuto veramente da poco.
Io però il sito l'ho aperto.

ARRGH!

E mi sono sacrificato per voi. I miei occhi sono semplicemente saltati via. Sfondo giallo? Scritte rosse? Ma sul serio? Vuoi invogliare così la gente? Con un sito e quattro scritte in un font predefinito? Nemmeno il capitano dell'Enterprise ha il coraggio di fare un facepalm di fronte a quest'obbrobio...scappa direttamente con la velocità di curvatura della sua fidata astronave! E poi davvero? Diecimila dollari al mese? Il banner diceva QUATTROMILA E DUE. Una coerenza indicibile. Oltre ciò, ripeto, 10.000 dollari non sono bruscolini. Per buona misura non ho continuato la lettura.
Per pietà, vogliamo osservare altri meravigliosi tentativi?
Inoltre, ha una Nissan Micra rosa.

Mr.Pink è un bastardo matricolato. Mr.Pink è un venduto. Mr.Pink gira su un auto da ricchioni. In poche parole, Mr.Pink fa solo pubblicità a CPAWAY che funziona come ogni altro sito di guadagno online, ed è una persona che non conosce nessuno. Insomma, un bell'esempio per far apparire come se un personaggio famoso sta dicendo che quel sito è uno schianto.
Mr.Pink inoltre ama farsi pungere dalle vespe.

Non so proprio dove metterli!

Questo invece è diverso e molto conosciuto NeoBux attualmente esiste sul web da anni per una cosa sola: La sincerità.
Yep.
Il Banner che vedete s'aggiorna di tanto in tanto sulle cifre che una persona ottiene, NEL TEMPO. Quindi questo tizio avrà anni di account e una disperata voglia di avere altri referral dal quale ottenere un guadagno.
Sincerità!

 In poche parole, trattateli come piazzisti.

E questo è più o meno tutto. Più in là sono sicuro che troverò altro materiale, ma per il momento tralasceremo quest'argomento per metterne di più interessanti Venerdì prossimo. Anche perché, se proprio volete saperlo, di argomenti è ricca la rete ma le cronache personali possono arrivare a finire. 
Sarà arduo decidere fra le due cose, ma vi darò sapere per tempo!

Nel frattempo, buonanotte! 
E state alla larga da chi vi sta porgendo quei 500 euro..o almeno, controllate se se non sono collegati ad un filo. Tornano sempre buoni per pagare la bolletta.

mercoledì 17 agosto 2011

Orpo GDR: Avalon (Parte 3)

Phew! Finalmente questa vacanza è al termine! Sinceramente, non ho mai molto da fare qui tappato in casa, e quindi alla fin fine mi servirà una vacanza..dalla vacanza! Per l'esattezza, un bel giorno di lavoro mi ritemprerà certo lo spirito. Nel frattempo, vediamo un po' di parlare del blog!
Sì, questo blog quotato quasi 300.000 mila dollari da un sito di calcolo valore di siti web online. Ammazza! Che dite? Me ne sbarazzo?

Possono sempre tornar comodi, sapete..

Ma oh, al diavolo! Non mi faccio vendere così facilmente, io! Sono un onesto produttore (e povero) di curiosità che ingaggiano la rete. Ed altro ancora! (E poi penso che il calcolo sia in base all'hosting, quindi non posso vendere blogspot perché - d'altro canto - non è mio!).
Quindi il blog rimane qui dov'è.
Ed oggi parlerò ancora, almeno finché ne avro di che parlare, di Avalon.
Dopo quel che era appena accaduto ero pronto per Avalon. I miei primi passi cominciarono ad avviarsi verso la cittadina, il suo centro. Curiosai al mercato e comprai un pugnale.
...
Sì diamine! Sono un lupo con una borsa, ve lo siete dimenticato per caso? IL LUPO DI NOX, per tutti i numi del cielo!



Ezechiele approves.

Ed iniziai a vendere pesce al mercato. Smettetela di stropicciarvi gli occhi, che l'ho fatto davvero! Avete mai visto un lupo che vende pesce al mercato, urlando "PESCEEEE! PESCE FREEEESCOOO!"? No? Beh, peccato. Perché non potete immaginare come per un sacco di tempo non mi diceva nulla nessuno (Maggior parte erano solamente "sorpresi" di vedere un lupo al mercato) quando finalmente qualcuno mi sussurrò che non potevo vendere pesce al mercato.
Leggete bene: Non potevo vendere pesce al mercato. Ma il fatto di aver trasportato lì chili di pesce da solo, che avevo una borsa, un mantello ed un pugnale nella borsa, compreso il fatto che parlavo: nulla di tutto questo sembrava strano.


Troppa erbapipa e funghetti saporiti?

 Le mie prime esperienze su Avalon non erano ancora finite. Oltre il fatto che prendevo stipendio (Più che altro era per i punti Karma, che nel caso dei lupi equivaleva alla loro età complessiva. Avete capito? Non lavorate mai e non crescerete mai. E' una specie di magia alla Peter Pan!) e quindi potevo prendere oro, del quale ovviamente facevo abbondanti compere al mercato, mi divertivo anche a girare in città e a venire in locanda. Locanda nel quale un giorno venne indetto un indovinello: Cosa si mangia a pasqua ed inizia per A?
Non indovinava nessuno, ma un lupo saltò fra i tanti urlando "AGNELLO!"


Che ci volete fare, conosco le mie pecore, e così anche gli agnelli.

Il premio? Un arrosto con patate novelle. Intero. E prima ancora di questo il funambolo artista del locale mi aveva anche dato della carne, molto gentilmente. Sì, avevamo un umano che saltava ovunque andava, roteava, e faceva anche numeri sul bancone quando gli pareva. E quella volta ricordo un sacco di sguardi cupi e cattivi verso di me mentre mi sbafavo l'arrosto. Ma ero generoso e cercai d'offrire loro un pezzo d'arrosto dopo averlo mangiato ormai a metà. Freddo rifiuto. 
Cercai allora di offrire del pesce.



Che maleducati.
E vi devo ammettere che questa cosa l'ho ripetuta più volte, non sapendo mai perché tutti mi dicevano NO quando volevo dar loro del pesce. Dannazione, ne pesco così tanti! Devo pur sempre darli a qualcuno se non li posso vendere, no? Ma andando più avanti, ricordo ancora la volta in cui vidi una quest nel quale una persona spariva nel nulla in un luogo mistico che sembrava una specie di StoneHenge. Imitai la cosa, ruolando che saltavo di pilastro in pilastro, ululavo e poi sparivo nel nulla.
Nessuno mi ha mai detto nulla di questo gesto. 


Come mai nessuno mi nota? Perché?!
Ora vi starete chiedendo se ho incontrato miei simili. Certo che li ho incontrati, a breve dopo queste esperienze che vi ho appena detto. Ma questa sarà un'altra storia..una delle tante altre storie che vi narrerò man mano che riuscirò a parlarvene. Nel frattempo, bai bai!
Buonanotte!